La “Casa di Paolo” stupenda realtà alla Kalsa dal 17 luglio

La “casa di Paolo”al civico 57 di  via della Vetriera, quartiere Kalsa di Palermo, è diventata una bella realtà che diventerà bellissima. Il sogno di ieri, oggi risulta un punto di partenza sia per quanti saranno impegnati nel farla funzionare bene sia per quanti, conoscendola, non vorranno perdere le opportunità offerte a tutto il quartiere.

Le ore dell’inaugurazione sono volate tra spettacoli, interventi ed emozioni per un pubblico accorso numeroso nonostante l’afa insolita.  A tagliare il nastro durante l’inaugurazione sono stati i fratelli Rita e Salvatore Borsellino, il sindaco di Palermo,  Leoluca Orlando, e quello di Messina, Renato Accorinti. La mostra del pittore Gaetano Porcasi e le poesie di Lina La Mattina affiancate ad ogni quadro, sono la cornice scelta da Salvatore per questo evento. Numerosi gli altri artisti intervenuti e tanti gli appartenenti al popolo delle “Agende Rosse” provenienti da tutta Italia che si trovano già a Palermo per “occupare via D’Amelio” come ogni anno, in occasione del 19 luglio.

Guido e Patricia di Gennaro, sono le Agende Rosse di Grosseto che, con grande passione e profesisonalità, hanno documentato tutte le quattro giornate di manifestazioni sia con le foto sia con le interviste che risultano una più bella dell’altra, tra quelle del 17 luglio abbiamo scelto questa intervista a Salvatore sottotitolata in lingua inglese. Borsellino presenta il progetto la “Casa di Paolo” nella prima parte, nella seconda sintetizza le impressioni più importanti relative ai quattro giorni di manifestazioni.