Mostra della Legalità

Approda presso il Comune di Torino in Sala Marmi (al primo piano di palazzo civico) la mostra della Legalità curata dalle associazioni Gru Club AdB e Agende Rosse Torino – Gruppo Paolo Borsellino in occasione della ” Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

Come ogni anno, in una diversa città italiana si organizza un evento per fare memoria e continuare una interminabile lotta di resistenza leggendo il lungo elenco delle vittime di tutte le mafie. I parenti di queste vittime troppo spesso al dolore di avere perso i loro cari, devono aggiungere quello non meno grande della mancata verità che non può che provocare sconcerto, disillusione, rabbia e, ancora, altro dolore.

Dal 21/3 al 24/3 – ingresso libero ore 9:00 – 18:00                                    Si tratta fondamentalmente di una sinossi storica che ripercorre un periodo di storia recente, dagli anni 80 fino ad oggi, in una ottica di legalità e di lotta alla mafia. Dalla nascita  del pool antimafia di Rocco Chinnici a quello di Antonino Caponnetto fino a quello con Antonino Di Matteo. Dalla anatomia del maxi, il processo penale più grande di tutti i tempi, alla struttura attuale delle istituzioni antimafia che combattono finalmente in modo organizzato la criminalità organizzata.

mostra_legalita-miniature-32

In mostra 32 pannelli cercano di raccontare cosa è stato il maxi processo e quale eredità ci hanno lasciato i protagonisti sia giganti sia nani di questa storia e danno un bel contributo a quanti vogliono conoscere il passato per meglio capire il presente.

legalita05-pagineprocesso legalita31-dia_istituz-dati

 

 

16 dicembre: GIORNATA DELLA LEGALITA’ – 1987/2016

Sede Gru CLub AdB in festa per la prima edizione della giornata dedicata alla Legalità. Una mostra casalinga che è andata oltre ogni nostra aspettativa sia per l’interesse del quotidiano La Stampa, sia per la voglia di Legalità condivisa con 15 amici e 15 sconosciuti. Il tentativo di maturare un minimo d’esperienza in modo da organizzare meglio preparati un evento in occasione dei 30 anni dalla sentenza in Corte d’Assise (16/12/1987) e dei 25 anni dalla sentenza in Corte di Cassazione (30/01/1992) è stata una esperienza utile e bella. Utile in primis a noi stessi per il necessario lavoro di ricerca che aiuta a mettere in chiaro le numerose vicende di un periodo storico recente fino ad arrivare all’attualità, e bello per le persone conosciute e per gli sviluppi che si sono prospettati. Oltre alla giornata della festa la mostra è stata visitabile fino al 28 febbraio, periodo in cui la mostra è stata prenotata da altre 20 persone, tra cui Salvatore Borsellino che tra tutti i visitatori è risultato il più interessato ed attento ai dettagli. La mostra sarà allestita a fine anno nei locali del Comune di Grugliasco da sabato 11 novembre a domenica 17 dicembre proponendola soprattutto agli studenti come auspicato da più di un visitatore della prima edizione, mentre stiamo preparando  una versione “da viaggio” per rispondere all’esigenza di renderla itinerante, ad iniziare dalle prime due città che l’hanno richiesta.

Legalità è insieme rispetto e pratica delle leggi, è un’esigenza della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana e la costruzione del bene comune. Fondamentale diventa allora educare ed educarci alla legalità, o meglio alla responsabilità. La legalità non è un valore in quanto tale: è l’anello che salda la responsabilità individuale alla giustizia sociale, l’io al noi.

?newscommostraimg-20161217-wa0000